Abbiamo intrecciato i primi fili per tessere una nuova tela!

Condividi questo post velocemente

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Ieri, insieme ai membri dell’Associazione culturale A.St.R.A.Co, abbiamo incontrato il Comune di Ragusa e il Libero Consorzio Comunale di Ragusa per dare l’avvio a Tessere Cultura, progetto che ci permetterà di valorizzare i beni pubblici della città coinvolgendo giovani e associazioni con cui costruiremo nuove opportunità di aggregazione e di espressione culturale.

Tessere Cultura è un progetto finanziato dalla Regione Siciliana e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri grazie al Fondo Politiche Giovanili, linea d’intervento “Azioni di valorizzazione dei luoghi/beni pubblici di aggregazione dei giovani”. L’associazione L’Argent è capofila del partenariato costruito con l’Associazione culturale A.St.R.A.Co., il Comune di Ragusa e il Libero Consorzio Comunale di Ragusa.

Il kickoff meeting ci ha permesso di porre le basi per lo sviluppo delle attività che verranno presentate a novembre e permetteranno a molti giovani di riappropriarsi di spazi pubblici, riempiendoli con il loro talento e la loro creatività.

È stato un incontro molto utile a cui hanno partecipato i responsabili delle associazioni, la dirigente Giuseppina Distefano, responsabile di turismo, cultura e beni culturali per il Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Francesco Barone, assessore del Comune di Ragusa con deleghe a turismo, spettacoli e centri storici, e Margherita Leonardi, del settore Sviluppo economico, Promozione per la città del Comune.

Tessere Cultura raccoglie l’eredità del progetto Bassi Comunicanti, dando continuità alle nostre attività al servizio della comunità – soprattutto giovani under 35 – e per la valorizzazione del patrimonio culturale. Forti del grande lavoro fatto negli ultimi anni facciamo un passo avanti, lavorando nuovamente al fianco del Comune di Ragusa, coinvolgendo anche il Libero Consorzio di Ragusa e gli amici di A.St.R.A.Co, associazione conosciuta proprio durante le attività di incubazione.

Segui Tessere Cultura sui Social